salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Analisi attività svolte

Attività svolte nel 2017

Corpo PM

L’aridità dei numeri, pure indispensabili per analizzare le attività svolte in un anno, non riesce comunque ad esprimere la mole di lavoro erogato dalla Polizia Municipale alla città: sfugge, infatti, alla registrazione tutto ciò che non si è tradotto in atti formali, ma che forse rappresenta il servizio più apprezzato e per certi versi più efficace, la prevenzione.

Certo, alcuni indicatori possono dare un’idea, - come gli oltre 90.000 veicoli controllati, i 302 presidi a posto fisso, i 300 controlli eseguiti nei giardini, i 1.600 servizi di viabilità alle scuole - ma un dato, soprattutto, balza agli occhi: nell’arco  di 10 anni le richieste di intervento rivolte dai cittadini alla centrale operativa sono aumentate del 46%, attestandosi ad oltre 17.000 in un anno, mentre l’organico del Corpo è andato progressivamente assottigliandosi a seguito delle restrizioni governative sulle assunzioni.

È un dato che, come sempre, può dare luogo a letture diverse e contrastanti - maggiore fiducia, crescenti esigenze, maggiori problemi – ma che conferma la centralità del ruolo della Polizia Municipale.

I numeri in crescita del Reparto Territoriale, che impersona la funzione di prossimità, raccontano di uno sforzo a ritrovare quel rapporto diretto con i cittadini che l’introduzione dei pur indispensabili ausili tecnologici rischia di affievolire: palmari, smartphone, computer portatili, strumenti di controllo automatico sono ormai strumenti quotidianamente impiegati nei servizi d’istituto ordinari, le pattuglie sono dotate di veicoli, dotazioni e presidi di autotutela che il Comando si impegna a mantenere efficienti ed al passo coi tempi e con le esigenze dei tempi, ma sono gli oltre 3.600 esposti controllati a testimoniare una rinnovata attenzione ai problemi rappresentati dalla gente.

Degli incidenti stradali si accennerà anche nella relazione annuale, qui basti richiamare l’andamento altalenante  dell’ultimo quinquennio, nel quadro di un trend di lungo periodo comunque in diminuzione ma con la preoccupante tendenza all’aumento del numero di feriti gravi.

Più o meno costante (5,5%) risulta la percentuale dei sinistri alcol correlati, con predominanza di quelli a rilevanza penale; costante rimane, purtroppo, anche il numero dei casi di fuga ed omissione di soccorso, con la magra consolazione che in generale tali casi non rimangono impuniti. 

L’attività sanzionatoria registra un maggior impegno nella tutela delle operazioni tecniche di pulizia della strada, oggetto di pressanti richieste da parte della cittadinanza, e di controllo degli spazi a pagamento, realizzato in gran parte grazie alla dedizione degli ausiliari del traffico.

Anche in questo ambito si è comunque cercato di facilitare le procedure a carico degli utenti, realizzando un innovativo sistema di comunicazione on line dei dati della patente di guida al fine dell’eventuale decurtazione dei punti: ed anche questo è un modo di mostrare l’elevato livello di orientamento al cliente che cerchiamo di caratterizzare in tutte le attività d’istituto.


Allegati e documenti




Ultimo aggiornamento: 30.07.2018
 indietro inizio pagina